Architecture

15° Biennale di Architettura – Padiglione Olanda

Posted on
15° Biennale di Architettura – Padiglione Olanda

La curatrice del Padiglione olandese è Malkit Shoshan – importante architetto e ricercatrice – il cui studio sull’architettura nelle zone di guerra è direttamente collegato al tema generale della Biennale 2016, Reporting from the Front. Nelle sue ricerche Malkit Shoshan si è focalizzata sulla modalità innovativa in cui i Paesi Bassi contribuiscono alle missioni di pace ONU. Oltre alla difesa, diplomazia e sviluppo, Shoshan propone di aggiungere un quarto criterio per la realizzazione di innovativi campi base: il design.

15° Biennale di Architettura – Padiglione Olanda

 

La proposta del Padiglione olandese è costruita attorno al case study di Camp Castor a Gao, in Mali, dove le Nazioni Unite sono impegnate in una missione di pace. Il colore blu è inteso come metafora del conflitto e unisce architettura e diritti umani. BLUE presenta una serie di nuovi racconti per l’architettura nelle aree di conflitto, il cui punto focale è la potenzialità di migliorare la vita di milioni di persone.

15° Biennale di Architettura – Padiglione Olanda

Cristina Bigliatti
«Sono una persona profondamente superficiale» e «seguo sempre la cosa più facile, perché se è la più facile, allora è anche la migliore». Scrivo d’Arte contemporanea. Dici di non saperne nulla? «Non ti preoccupare, non c’è niente che riguarda l’arte che uno non possa capire». (Andy Warhol)

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *