Eyewear

L’estetica coraggiosa di Mikli e Vauthier

Posted on

Quando si pensa ad Alain Mikli non si può fare a meno di collegarlo ad occhiali provocanti ed esclusivi. Non è sicuramente da meno  la collezione eyewear 2018 nata dalla collaborazione con lo stilista francese Alexandre Vauthier; fonte d’ispirazione sono gli abiti della sfilata di gennaio di Haute Couture di Vuthier stesso e l’opera di fotografi di moda come Helmut Newton e Guy Bourdin.
Le quattro nuove creazioni di questi due simboli dell’estetica coraggiosa – Edwidge, Edwidge jeweled, Roselyne e Nadège – sono modelli unici che danno vita a momenti glamour che ricordano la vita notturna degli anni ‘80.
Ripresi dagli archivi di Mikli, i modelli Edwidge ed Edwidge jeweled sfidano i limiti del
design con una strettissima silhouette rettangolare.
Roselyne, un altro modello che ha fatto la storia del brand francese, è al contrario una montatura oversize ultrafemminile, impreziosita da cristalli Swarovski.
Nadège invece rende omaggio alla lavorazione dei metalli tipica di Vauthier con il suo design audace e futuristico.

La collezione è in vendita da qualche giorno nei migliori negozi di ottica.
image002
image003

image004

image005

Paola Ferrario

Desperate mother di una biondina e di un ricciolino, schizzo da una parte all’altra di Milano in sella alla mia super bicicletta. Quando scendo scrivo, nuoto, leggo, viaggio, porto a spasso la mia cagnolona, coccolo il mio gatto e nutro la mia tartaruga (che poi è un maschio). Ho due sogni nel cassetto: intervistare Isabel Allende e scrivere un libro. Prima o poi li realizzerò, nel frattempo faccio la giornalista e la blogger.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *