Art

Andy Warhol e la sua Amiga

Posted on
12046859_10154396549679298_4345882772043860338_n

È il “lontano” 1985 quando Andy Warhol comincia ad avvicinarsi all’arte digitale. La sua prima dimostrazione pubblica avviene il 23 luglio dello stesso anno al Vivian Beaumont Theater di New York, quando Commodore lo invita come testimonial d’eccezione per realizzare un’opera grazie al nuovo prototipo Amiga 1000. Durante l’evento viene scattata una foto in bianco e nero a Debbie Harry – frontwoman dei Blondie – e grazie a questo rivoluzionario strumento, Andy può intervenire con rielaborazioni cromatiche che danno vita al primo ritratto digitale ed alla prima opera di computer-art firmata Warhol.

Presentazione Amiga 1000_1985_Andy Warhol_Debbie Harry

Da questo momento l’artista comincia a sperimentare le potenzialità dell’innovativo mezzo, realizzando numerose rielaborazioni delle sue opere più celebri. Dalla sua scomparsa, avvenuta nel 1987, questo corpus di lavori viene temporaneamente dimenticato e solo a seguito di un lungo processo di recupero dei dati, si arriva a restituirne i contenuti.

La galleria Deodato Arte apre la sua nuova sede in via Santa Marta a Milano con questa particolare esposizione, che comprende 16 acetati di cui 6 inediti, serigrafie, dischi, banconote da 2 dollari e da 100.000 lire, assieme a due storici pc Amiga 1000 del 1985 attraverso i quali si ammirano 9 opere inedite elaborate da Warhol.
L’esposizione è arricchita dalle opere del fotografo, stampatore e artista Giuliano Grittini, noto per le sue collaborazioni con molti artisti tra cui lo stesso Andrew Warhola.

La mostra è aperta al pubblico fino al 21 novembre: se avete voglia di vedere Andy Warhol con una nuova veste, non perdetevela!

Cristina Bigliatti
«Sono una persona profondamente superficiale» e «seguo sempre la cosa più facile, perché se è la più facile, allora è anche la migliore». Scrivo d’Arte contemporanea. Dici di non saperne nulla? «Non ti preoccupare, non c’è niente che riguarda l’arte che uno non possa capire». (Andy Warhol)

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *