Architecture

ARCHMARATHON Casting @ Marmomacc

Posted on
ARCHMARATHON Casting @ Marmomacc

ARCHMARATHON, il premio di architettura che vede concorrere ogni anno 42 studi provenienti da tutto il mondo, si sta già preparando per la sua 5° edizione che si terrà nel 2018.
Dal 15 giugno al 3 luglio 2016 si è tenuta una Open Call che ha visto partecipare oltre settanta studi internazionali, i quali hanno candidato i propri progetti realizzati con l’utilizzo di materiale litico. I 20 studi selezionali hanno così potuto partecipare ai Casting tenuti presso Marmomacc – fiera leader del settore marmo – dal 30 settembre al 1 ottobre 2016.
La leadership nata tra ARCHMARATHON e Marmomacc ha permesso ai 20 studi di confrontarsi in una due-giorni di casting, durante la quale hanno presentato i loro progetti davanti ad un nutrito pubblico di professionisti e di amanti del settore, con lo scopo di contendersi il diritto di accedere direttamente alla Stone Category di ARCHMARATHON 2018.

ARCHMARATHON Casting @ Marmomacc
Photo credits: Ennevi

La giuria composta da Simona Finessi, Craig Copeland e Pietro Carlo Pellegrini ha decretato i 3 vincitori con le seguenti motivazioni:
ABALO ALONSO ARQUITECTOS con il progetto “Health Center”
Un manifesto della pietra, un progetto perfettamente integrato nel contesto regionale nel rispetto dell’escavazione del lapideo.
KAAN ARCHITECTEN con il progetto “Supreme Court of the Netherlands”
Un edificio simbolico per l’Europa che recupera il passato mostrando le statue in bronzo ed integra l’architettura contemporanea con particolare qualità negli interni dei piani superiori.
MAROUN LAHOUD ARCHITECTE con il progetto “St. Elie Church”
Un segno architettonico importante per quello che rappresenta, raccontato attraverso la pietra portata dai credenti e ritrovata nelle rovine con un’integrazione di nuovi materiali lapidei che rispettano questo dono.
Ora non resta che attendere le prossime edizioni di ARCHMARATHON. Per maggiori informazioni visitate il sito di ARCHMARATHON.

Photo credits: Ennevi
Photo credits: Ennevi
Cristina Bigliatti
«Sono una persona profondamente superficiale» e «seguo sempre la cosa più facile, perché se è la più facile, allora è anche la migliore». Scrivo d’Arte contemporanea. Dici di non saperne nulla? «Non ti preoccupare, non c’è niente che riguarda l’arte che uno non possa capire». (Andy Warhol)

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *