Art

Artbasel 2017

Posted on
Artbasel 2017

Si è appena concluso Artbasel, uno degli appuntamenti fieristici più importanti al mondo per quanto riguarda il settore dell’arte contemporanea. Tenutasi a Basilea dal 14 al 17 giugno, la 48° edizione ha visto una grande affluenza di collezionisti provenienti da oltre 100 paesi, con una forte partecipazione delle Americhe e dell’Asia. La fiera ha attirato 95.000 visitatori e ha nuovamente dimostrato di giocare un ruolo fondamentale nel mercato dell’arte internazionale. Artbasel, il cui Lead Partner è UBS, ha riunito 291 gallerie provenienti da 35 Paesi, presentando straordinarie opere d’arte contemporanea e moderna realizzate da oltre 4.000 artisti.
I visitatori privati provenienti da Europa, America, Asia e Africa, quest’anno si sono uniti anche ai rappresentanti di oltre 300 musei e istituzioni d’arte come, ad esempio, the Art Institute of Chicago, The Bass Museum of Art, Miami Beach, Centre Pompidou, Guggenheim Museum Bilbao, Hirshhorn Museum and Sculpture Garden, Los Angeles County Museum of Art, The Metropolitan Museum of Art, Palais de Tokyo, Serpentine Galleries, Solomon R. Guggenheim Museum, Stedelijk Museum e la Tate di Londra.
Un appuntamento imperdibile sia per gli addetti ai lavori, che per i semplici appassionati d’arte, che ogni anno vengono attirati dalla grande risonanza della manifestazione e sbalorditi dall’ingente numero di opere esposte.
Per maggiori informazioni visitate il sito www.artbasel.com, per chi si fosse perso l’evento vi mostriamo una breve selezione di quello che abbiamo visto a Basilea.

Artbasel 2017 6 Artbasel 2017 7 Artbasel 2017 8 Artbasel 2017 9 Artbasel 2017 10 Artbasel 2017 11 Artbasel 2017 12 Artbasel 2017 13 Artbasel 2017 3 Artbasel 2017 5

Cristina Bigliatti
«Sono una persona profondamente superficiale» e «seguo sempre la cosa più facile, perché se è la più facile, allora è anche la migliore». Scrivo d’Arte contemporanea. Dici di non saperne nulla? «Non ti preoccupare, non c’è niente che riguarda l’arte che uno non possa capire». (Andy Warhol)

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *