Architecture

Bauhaus Movement

Posted on
The #Bauhaus was the most influential #modernist #art #school of the 20th century, one whose approach to teaching, and understanding art's relationship to society and technology, had a major impact both in #Europe and the #United #States long after it closed. It was shaped by the 19th and early 20th centuries trends such as Arts and Crafts movement, which had sought to level the distinction between fine and applied arts, and to reunite creativity and manufacturing. This is reflected in the romantic medievalism of the school's early years, in which it pictured itself as a kind of medieval crafts guild. But in the mid 1920s the medievalism gave way to a stress on uniting art and industrial design, and it was this which ultimately proved to be its most original and important achievement. The school is also renowned for its faculty, which included artists Wassily #Kandinsky, Josef #Albers, Laszlo Moholy-#Nagy, Paul #Klee and Johannes #Itten, architects Walter #Gropius and Ludwig #Mies van der #Rohe, and designer Marcel #Breuer.

Instagram è un bellissimo canale che racchiude in una griglia creatività, belle foto e canali interessanti. Oggi vi facciamo conoscere il profilo di una corrente artistica: Bauhaus Movement!

Una gallery che racconta la storia della Bauhaus, la più importante scuola d’arte del Novecento.
Bauhaus, il cui nome completo era Staatliches Bauhaus, fu una scuola di architettura, arte e design che operò in Germania dal 1919 al 1933. Il termine Bauhaus era stato ideato dal suo fondatore Walter Gropius e richiamava il termine medievale Bauhütte che indicava la loggia dei muratori.

I fini del Bauhaus sono così dichiarati dal Gropius: “Il Bauhaus tende all’unificazione di tutti gli sforzi creativi, alla rifusione di tutta le discipline tecnico-artistiche in una nuova architettura, come due inseparabili componenti. Il fine ultimo, per quanto lontano, del Bauhaus è l’opera d’arte unitaria, in cui non esistano confini tra l’arte monumentale e l’arte decorativa“.

Questa scuola rappresentò anche il punto di riferimento fondamentale per tutti i movimenti d’innovazione nel campo del design e dell’architettura legati al razionalismo e al funzionalismo, facenti parte del cosiddetto movimento moderno. I suoi insegnanti, appartenenti a diverse nazionalità, furono figure di primo piano della cultura europea e l’esperienza didattica della scuola influirà profondamente sull’insegnamento artistico e tecnico fino ad oggi.

Tra i principali esponenti dobbiamo ricordare Ludwig Mies van der Rohe, Marcel Breuer, Paul Klee, László Moholy-Nagy, Georg Muche, Walter Peterhans e molti altri.
Ecco alcune foto della gallery su Instagram:

 

Ludwig #Mies van der #Rohe. Neue #Nationalgalerie. Berlin. Germany. Architectural visualisation © Stefan Hirschsteiner

Una foto pubblicata da Bauhaus Movement (@bauhaus.movement) in data:

 

#Architecture by Le #Corbusier / bauhaus-movement.com

Una foto pubblicata da Bauhaus Movement (@bauhaus.movement) in data:

 

La creme de la creme! Bauhaus Team 1908, Mies van der Rohe, Meyer, Hertwig, Weyrather, Krämer, Gropius | bauhaus-movement.com Una foto pubblicata da Bauhaus Movement (@bauhaus.movement) in data:

 

Shellhouse of Emil Fahrenkamp in Berlin Germany Bauhaus 1932 | Photo © Joel Tjintjelaar

Una foto pubblicata da Bauhaus Movement (@bauhaus.movement) in data:

 

Famous #Lounge #Chair designed by Charles & Ray #Eames – 1956 – bauhaus-movement.com Una foto pubblicata da Bauhaus Movement (@bauhaus.movement) in data:

 

#BAUHAUS #MOVEMENT #ARCHITECTURE #DESSAU #GERMANY © MWART

Una foto pubblicata da Bauhaus Movement (@bauhaus.movement) in data:

 

Villa Savoye by Le Corbusier – Photo © Daveybot

Una foto pubblicata da Bauhaus Movement (@bauhaus.movement) in data:

 

 

#PICASSO #CORBUSIER | Pablo Picasso and Le Corbusier on the site of Unite d'habitation in #Marseille 1949 | © FLC/ADAGP

Una foto pubblicata da Bauhaus Movement (@bauhaus.movement) in data:

Annalisa Guerisoli
Instagram addicted, appassionata di luoghi abbandonati, mi cibo di viaggi e di nutella. Astenersi fan dell’uncinetto e del cucito.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *