Lifestyle

BMW verso il futuro

Posted on
BMW verso il futuro

La casa automobilistica tedesca presenta il prototipo della Vision Future Interaction, l’auto più futuristica concepita sotto il brand ecologico BMW i. Lo scopo dei suoi creatori è quello di poter gestire tutte le funzioni di un’auto, senza dover toccare nessun comando fisico.
Rivestita di un display ad alta risoluzione, la plancia della concept tedesca mostra un look davvero unico ed essenziale. La nuova frontiera del touch è stata raggiunta dall’AirTouch, l’innovativo sistema di riconoscimento gestuale che, grazie ai suoi sensori, è in grado di “catturare” i movimenti della mano anche nel senso della profondità, rendendo possibile il controllo dello schermo panoramico senza la necessità di alcun contatto.

BMW verso il futuro

Un’altra grande novità in campo tecnologico è data dall’Open Mobility Cloud, capace di mettere in comunicazione tra loro oggetti di natura diversa, come una i3, una smart home o uno smartwatch. Grazie a questo concept di cloud è possibile visualizzare informazioni e funzioni sul Mobility Mirror, uno specchio-display tramite cui tenere sotto controllo i calendari personali, la domotica, lo stato di carica di un’auto elettrica e molto altro ancora.
Lasciate la macchina parcheggiate e al vostro rientro trovate delle ammaccature? Il sistema Remote 3D View, oltre ad aiutarvi durante il parcheggio gestuale, è capace di inviare le immagini riprese dalle telecamere della vettura ad un supporto mobile connesso via Open Mobility Cloud. In questo modo quando il veicolo viene tamponato, l’auto riconosce il veicolo responsabile e invia le sue immagini sullo smartphone del proprietario.
Per maggiori informazioni su questo gioiellino tecnologico, visitate il sito di BMW.

BMW verso il futuro

Cristina Bigliatti
«Sono una persona profondamente superficiale» e «seguo sempre la cosa più facile, perché se è la più facile, allora è anche la migliore». Scrivo d’Arte contemporanea. Dici di non saperne nulla? «Non ti preoccupare, non c’è niente che riguarda l’arte che uno non possa capire». (Andy Warhol)

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *