Eyewear

Da Torino con amore

Posted on

Sotto la Mole Antoneliana nascono occhiali cool, frutto dell’interazione tra design, moda e arte.

La lungimiranza e l’intuito dell’imprenditore torinese Alessandro Monticone hanno dato il via tre anni fa ad un progetto di design nel mondo dell’occhiale: Fabbricatorino. In questo triennio, è stato in grado di mettere la cultura al centro di ogni sua azione, intendendo il design come una disciplina in grado di produrre significato e valore.

Collezione dopo collezione, occhiale dopo occhiale, il marchio si è ritagliato un posto privilegiato tra gli occhiali d’avanguardia, quelle piccole opere in bilico tra design, ricerca tecnologica e fashion, in grado di valorizzare il look di coloro che cercano un oggetto unico.

Le montature seguono i canoni stilistici up-to-date attraverso geometrie marcate, angoli smussati e sorprendenti trasparenze. Attraverso particolari incollaggi e una grande ricerca sullo studio del volume, prendono vita occhiali in acetato di carattere, estremamente facili da indossare e con un occhio sempre attento alla vestibilità.

Elemento chiave del progetto è il legame con la cultura e l’arte. Il marchio ha infatti collaborato con gli artisti torinesi The Bounty Killart per la creazione di una limited edition. Dieci sono i pezzi d’arte in edizione limitata e numerata realizzati partendo dalla contaminazione classica della scultura che incontra la più moderna tecnica artigianale, per veri amatori degli occhiali e per veri collezionisti.

La prima di una serie di collaborazioni previste dal progetto che vedranno interpretare l’oggetto occhiale in modo unico, solo come un’artista sa fare.

 

 

Paola Ferrario

Paola Ferrario

Desperate mother di una biondina e di un ricciolino, schizzo da una parte all'altra di Milano in sella alla mia super bicicletta. Quando scendo scrivo, nuoto, leggo, viaggio, porto a spasso la mia cagnolona, coccolo il mio gatto e nutro la mia tartaruga (che poi è un maschio). Ho due sogni nel cassetto: intervistare Isabel Allende e scrivere un libro. Prima o poi li realizzerò, nel frattempo faccio la giornalista e la blogger.

More Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *