Design

Il Design al Cinema

Posted on
il design al cinema

Via alla quarta edizione di Milano Design Film Festival!
Dal 6 al 9 ottobre all’Anteo spazioCinema va in scena la kermesse cinematografica milanese dedicata al progetto. In programma oltre sessanta film, première, dibattiti, ospiti internazionali, workshop multidisciplinari.
Attesissime le pellicole dedicate a Rem Koolhaas (REM di Tomas Koolhaas, 2016) e ai fratelli Campana (The Campana Brothers by Fernando and Humberto di Gabriela Bernd, 2016). La prima è un’inedita confessione fatta al figlio Tomas dall’architetto e teorico olandese (Pritzker Prize 2000). Una pellicola intensa, intima e sorprendente, appena presentata alla 73° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. La seconda pellicola è una narrazione poetica filtrata dallo sguardo dei designer brasiliani che racconta un Brasile sconosciuto.
Ad Alessandro Mendini un omaggio dovuto: Volevo essere Walt Disney, un racconto della sua poetica raccolto da Francesca Molteni.
The Destruction of Memory diretto da Tim Slade e basato sul libro omonimo dello scrittore e giornalista inglese Robert Bevan, affronta un tema di scottante attualità: la guerra dichiarata all’architettura. Non mancheranno omaggi ai protagonisti del presente e del passato anche con pellicole italiane, tra i molti Jean Nouvel, Piero Fornasetti, Alvaro Siza, Andrea Branzi, Børge Mogensen, Eero Saarinen e il fashion designer Yohji Yamamoto.

il design al cinema

Filter. Spazi delle immagini in movimento è il titolo della sezione curata da Davide Giannella dedicata al Cinema d’Artista. Le pellicole selezionate raccontano le diverse scale e dimensioni del progetto attraverso lo sguardo di differenti artisti visivi.
Sei panel discussion e un workshop aperti a tutti, affronteranno i molteplici aspetti del progetto e dell’audiovisivo nella contemporaneità.
Un programma ricchissimo, quindi, scaricabile dal seguente link.
Si comincia alla grande stasera con la presenza di Tomas Koolhaas in sala, il quale racconterà la sua esperienza registica e personale. Io se fossi in voi non mancherei.
Maggiori informazioni sul programma della kermesse visibili sul sito della Milano Design Film Festival.

il design al cinema

Cristina Bigliatti
«Sono una persona profondamente superficiale» e «seguo sempre la cosa più facile, perché se è la più facile, allora è anche la migliore». Scrivo d’Arte contemporanea. Dici di non saperne nulla? «Non ti preoccupare, non c’è niente che riguarda l’arte che uno non possa capire». (Andy Warhol)

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *