Design

La Limitless co-existence di Lexus alla Milano Design Week

Posted on

Si chiama Limitless co-existence ed è l’evento che segna l’undicesima partecipazione di Lexus alla Milan Design Week, dal 17 al 22 aprile. I visitatori entreranno in uno spazio dal design creativo ispirato alle infinite potenzialità del mondo e delle persone che lo abitano.

Lexus vede il design come un catalizzatore dell’evoluzione, della responsabilizzazione e dell’apertura verso altre culture. Il design può trasformare l’ordinario in straordinario, rivelando all’umanità che attraverso il concetto di “CO-”, un prefisso di origine latina utilizzato per dare al vocabolo che segue un significato di partecipazione, le nostre possibilità sono infinite.

L’installazione principale, realizzata dall’architetto Sota Ichikawa (a capo dello studio doubleNegatives Architecture), proietta i visitatori davanti a tale concetto, rappresentato come un’opera d’arte in quattro dimensioni. Ichikawa, noto per la sua capacità di coniugare informatica e design riuscendo a reimmaginare lo spazio fisico, ha creato un’installazione che interseca contenuti digitali e analogici.

Basandosi sull’idea che ogni essere umano sia idealmente il centro del mondo, un numero (visivamente) infinito di corde appese rappresenta ogni individuo presente sulla faccia della terra. Ciascuna corda viene illuminata simultaneamente da una sorgente luminosa, in maniera tale da non lasciare nessuna corda nell’oscurità: un modo per spiegare come ogni singola prospettiva rappresenti idealmente anche il centro della stessa. L’impossibile diventa quindi possibile grazie all’utilizzo della tecnologia e di un design innovativo.

Alla kermesse milanese Lexus presenterà inoltre il suo nuovo prototipo, l’innovativa Lexus LF-1 Limitless, un indizio per quanto riguarda la cifra stilistica dei futuri prodotti Lexus. Sarà possibile visitare il Lexus Design Event presso il nuovo spazio le Cavallerizze, presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci. Il museo è il risultato di un importante intervento di recupero architettonico e riqualificazione urbanistica di quello che in passato è stato prima un monastero e successivamente una rimessa per cavalli.

I visitatori potranno inoltre vivere un’esperienza gastronomica grazie al trio di giovani chef milanesi Altatto e potranno ammirare le opere dei 12 finalisti del Lexus Design Award 2018, un concorso che si rivolge a una nuova generazione di designer e realizzatori emergenti provenienti da tutto il mondo. Il 16 aprile verrà annunciato il vincitore del Grand Prix.

Daniela Garbillo

Daniela Garbillo

Vado sempre diretta al punto e non mi piacciono i giri parole. Scrivere è il mio mestiere, ma ho una “doppia vita”: insegno yoga, pilates, acquafitness e corro appena mi cade la penna. What else?

More Posts

Follow Me:
Facebook

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *