Design

Forlì fo(u)r Design 2019

Posted on

Dopo il successo dell’iniziativa, organizzata per la prima volta a Forlì l’anno scorso, l’Associazione For Design ha voluto riproporre anche quest’anno quattro giornate dedicate al Design con il patrocinio del Comune di Forlì, della Regione Emilia Romagna, dell’Ordine degli Architetti di Forlì e Cesena, dell’ADI Emilia Romagna, della Camera di Commercio di Forlì e dell’Istituto Musicale Masini.
Questa seconda edizione è stata inaugurata il 20 Marzo, che ha visto un ricco palinsesto composto da conferenze, incontri, presentazioni di libri, esposizioni e installazioni in oltre venti luoghi tra sale e attività commerciali della città.
Nei negozi sono state esposte le opere dei designer Annalisa Balzoni, Lena Papadaki, Ilaria Milandri, Matteo Guglielmo e di importanti aziende come Martinelli Luce, Baleri Italia e Gamma Arredamenti.
È stata inoltre inaugurata la mostra CrepaXmusic – copertine d’autore: grazie alla collaborazione con l’Archivio Crepax, saranno in mostra per dieci giorni, con ingresso gratuito, le migliori copertine di importanti dischi della musica italiana disegnate dal fumettista dagli anni ‘50 agli anni ‘80. La realizzazione di questa mostra è stata possibile anche grazie a importanti aziende come Eve Style, Baleri Italia, Martinelli Luce e dall’azienda forlivese Gamma Arredamenti.

Se l’anno scorso il tema principale è stato l’ecosostenibilità, quest’anno sono stati approfonditi altri importanti temi – sempre legati al design – come l’ornamento, il food design, l’intelligenza artificiale e gli algoritmi rapportati alla creatività, la celebrazione del centesimo anniversario del Bauhaus e la relazione tra design e musica.
L’architetto Cinzia Pagni, docente al Politecnico di Milano, ha incentrato la sua lectio sui linguaggi e le tendenze nel design, prendendo spunto dal suo libro L’ornamento non è + un delitto; seguita dalla conferenza Algoritmo e Creatività, durante la quale l’architetto Massimo Farinatti, Vice presidente ADI Lombardia e il docente dell’ISIA di Faenza Giorgio Gurioli, moderati dal design manager Mario Fedriga, hanno conversato sull’etica del progetto in rapporto alla cyber ottica.
È stato inoltre affrontato il tema del Food Design con la conferenza “Manifesto” a cura di ADI Lazio con l’architetto Patrizia Di Costanzo, i designer Marco Pietrosante e Mauro Olivieri che con la sua pasta Campotti ha ottenuto una menzione al Compasso d’Oro nel 2014.
Nell’anno del suo centenario, non poteva mancare la celebrazione del Bauhaus: durante la conferenza intitolata Metalli Preziosi! Icone Bauhaus e Compasso d’Oro ADI, la designer Antonella Andriani, Vice Presidente ADI Lombardia, Vice Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Verona e docente nella Scuola del Design del Politecnico di Milano, seguendo il fil rouge del metallo, ha evidenziato l’attualità dei valori che il Bauhaus incarna.
Riprendendo il discorso sulla relazione tra design e musica iniziato con la mostra CrepaXmusic,
durante una conferenza “speciale” dal titolo Design e Musica. Dalle Origini, il professor Francesco Schianchi docente, analista e interprete delle trasformazioni antropologiche e sociali e il musicista Roberto Costa, hanno dialogato con parole e musica live: un percorso nel quale il paesaggio e le esperienze sonore diventano materia prima.

 

Cristina Bigliatti

Cristina Bigliatti

«Sono una persona profondamente superficiale» e «seguo sempre la cosa più facile, perché se è la più facile, allora è anche la migliore». Scrivo d'Arte contemporanea. Dici di non saperne nulla? «Non ti preoccupare, non c'è niente che riguarda l'arte che uno non possa capire». (Andy Warhol)

More Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *