Design

Il Fuorisalone chiama e l’occhiale risponde

Posted on
Siens



C’è grande fermento a Milano per l’edizione 2017 della Design Week. Anzi, c’è un gran delirio, forse più degli anni precedenti. Una vera e propria calamita per il design a 360° (anche per quello “fuffa”).

Nella miriade di presentazioni anche l’occhiale ha voluto dire la sua. E l’ha fatto attraverso espressioni differenti e significative di un mondo che continua a stupire nel segno dell’evoluzione.

Tra i brand presenti Siens Eye Code dei fratelli Stefano e Roberto Russo presso l’Ottica San Maurilio, storica insegna meneghina. Insieme agli occhiali le installazioni “7 Percettori” e “Memoria Fissa” dove l’oggetto diventa uno strumento visivo che si pone come ponte tra il mondo interiore e quello esteriore, tra il percettibile e l’impercettibile, realizzate dagli stessi designer di Siens.

Busoli Eyewear Morà, l’occhiale in marmo, ha invece dato appuntamento mercoledì 5 presso il Punto Ottico ed è presente anche allo spazio di Rossana Orlandi per tutta la durata del Salone.

Infine, il modello Zilo diLozza si è vestito di bianco partecipando a White in The City, il progetto che coinvolge alcune delle più prestigiose location di Milano: Accademia di Brera, Pinacoteca di Brera, Palazzo Cusani, San Carpoforo, Class Editori Space, Istituto Marangoni, ognuna con una diversa declinazione ed interpretazione, ma legate in un unico itinerario che racconta il bianco nelle sue mille sfaccettature cromatiche e simboliche.

LOZZA_Zilo_SL1827_6RY

Morà
Morà

 

Paola Ferrario
Desperate mother di una biondina e di un ricciolino, schizzo da una parte all’altra di Milano in sella alla mia super bicicletta. Quando scendo scrivo, nuoto, leggo, viaggio, porto a spasso la mia cagnolona, coccolo il mio gatto e nutro la mia tartaruga (che poi è un maschio). Ho due sogni nel cassetto: intervistare Isabel Allende e scrivere un libro. Prima o poi li realizzerò, nel frattempo faccio la giornalista e la blogger.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *