Art

Hokusai, Hiroshige, Utamaro a Palazzo Reale

Posted on
Katsushika Hokusai
La grande onda presso la costa di Kanagawa, dalla serie “Trentasei vedute del monte Fuji”, 
1830-1832 circa
Silografia policroma, 25,9 x 38,5 cm
Honolulu Museum of Art

È stata inaugurata a Palazzo Reale di Milano la mostra sui tre grandi artisti dell’Ukiyoe: Hokusai, Hiroshige e Utamaro. L’esposizione, aperta al pubblico dal 22 settembre 2016 al 29 gennaio 2017, presenta una selezione di oltre 200 opere che ci racconta storie di Samurai, di paesaggi incantevoli, di vita quotidiana dell’antico oriente, della sua letteratura e poesia.
La mostra vuole mettere in luce da una parte le peculiarità tecniche, l’abilità e l’eccentricità dei singoli artisti, dall’altra il mercato dell’immagine dell’epoca che richiedeva di trattare soggetti precisi, luoghi e volti ben noti al pubblico, temi e personaggi alla moda. Scorci di ponti, cascate, quartieri di Edo, di Kyoto e delle province più lontane, insieme ai volti, all’eleganza dei kimono e alla sensualità delle donne più belle dell’epoca, dipingono il quadro di una società e accompagnano l’osservatore, di allora come di oggi, nei luoghi e nelle località frequentati dai tre maestri e dai loro contemporanei. Furono queste immagini a divenire punto di riferimento estetico per tutti gli artisti successivi.

Utagawa Hiroshige 3 – Kawasaki. Il traghetto di Rokugô, dalla serie “Cinquantatrè stazioni di posta del Tôkaidô”, 1848-1849 circa Silografia policroma, 25 x 37,2 cm Honolulu Museum of Art
Utagawa Hiroshige
3 – Kawasaki. Il traghetto di Rokugô, dalla serie “Cinquantatrè stazioni di posta del Tôkaidô”, 1848-1849 circa
Silografia policroma, 25 x 37,2 cm
Honolulu Museum of Art

La mostra si inserisce all’interno di un calendario di eventi che avrà luogo in Italia lungo tutto l’arco dell’anno 2016 per celebrare il 150° Anniversario delle relazioni tra Giappone e Italia: grandi mostre d’arte, performance teatrali di burattini (bunraku) e della grande tradizione del Nō, concerti e spettacoli di danza moderni e tradizionali, rassegne cinematografiche, eventi d’architettura e design, e poi fumetto, letteratura, sport e molto altro ancora.
Per maggiori informazioni sulla mostra e sugli eventi satellite, visitate il sito www.hokusaimilano.it.

Utagawa Hiroshige 41 – Narumi. Negozi che vendono i celebri tessuti shibori, dalla serie “Cinquantatrè stazioni di posta del Tôkaidô”, 1848-1849 circa Silografia policroma Honolulu Museum of Art
Utagawa Hiroshige
41 – Narumi. Negozi che vendono i celebri tessuti shibori, dalla serie “Cinquantatrè stazioni di posta del Tôkaidô”, 1848-1849 circa
Silografia policroma
Honolulu Museum of Art
Cristina Bigliatti
«Sono una persona profondamente superficiale» e «seguo sempre la cosa più facile, perché se è la più facile, allora è anche la migliore». Scrivo d’Arte contemporanea. Dici di non saperne nulla? «Non ti preoccupare, non c’è niente che riguarda l’arte che uno non possa capire». (Andy Warhol)

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *