Architecture

If architecture meets fashion…

Posted on
AB__4581_t1

Vava, una delle voci più all’avanguardia del mondo dell’eyewear, si è rivolta all’architetto architetto Àlvaro Siza Vieira, vincitore del premio Pritzker, per realizzare una capsule collection di occhiali. Due modelli in limited edition più un terzo unlimited sono il risultato dell’unione di questi due mondi così affini.
Per celebrare questa collaborazione, Vava ha incaricato André Brito, fotografo di moda e di nudi, originario di Porto, di realizzare le immagini per la mostra itinerante “When Architecture Meets Fashion”, che ha debuttato a Venezia in occasione della 16. Mostra Internazionale di Architettura presso l’Ex Chiesa di Santa Maria del Soccorso a Venezia. Le foto sono state scattate davanti alla Chiesa di Santa Maria, uno dei capolavori di Siza, uno spazio in cui l’architetto assegna alla luce una dimensione sacra.
La Chiesa di Santa Maria, a Marco de Canaveses, costruita tra il 1994 e il 1997, è considerata un paradigma dell’architettura contemporanea. 

AB__4581_t1AB__4766_t1

Con la sua apparente e austera semplicità è considerata un degno esempio  dell’architettura religiosa del ventesimo secolo, in cui vengono osservati i principi architettonici della purezza dello spazio e dell’astrazione geometrica.
Il gioco di scale e volumi, l’uso della pendenza naturale del terreno per creare spazi, la presenza di luce naturale all’interno, la purezza del bianco predominante e il suono dell’acqua che scorre nella vasca di granito, sono elementi che sorprendono i visitatori – credenti e non credenti allo stesso modo – grazie all’armonia tra gli elementi simbolici e i materiali utilizzati.

AB__4940_t1
Il prossimo appuntamento con la mostra fotografica sarà in occasione della Men’s Paris Fashion Week presso lo showroom Vava allestito per l’occasione dal 20 al 26 giugno in Rue De Turenne, 87.

 

Paola Ferrario
Desperate mother di una biondina e di un ricciolino, schizzo da una parte all'altra di Milano in sella alla mia super bicicletta. Quando scendo scrivo, nuoto, leggo, viaggio, porto a spasso la mia cagnolona, coccolo il mio gatto e nutro la mia tartaruga (che poi è un maschio). Ho due sogni nel cassetto: intervistare Isabel Allende e scrivere un libro. Prima o poi li realizzerò, nel frattempo faccio la giornalista e la blogger.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *