Architecture

Intervista a Charles Hadife

Posted on
Intervista a Charles Hadife

Charles Hadife Architects è un studio di architettura con sede a Beirut, che opera nei settori dell’architettura e dell’urbanistica. La sua affiatata squadra è coinvolta in diversi progetti con scale differenti, situati principalmente in tutto il Medio Oriente. Abbiamo incontrato il suo founder – Charles Hadife – e gli abbiamo chiesto di parlarci dello studio e dei suoi progetti.

Mr. Hadife, com’è nato il suo studio?

Charles Hadife Architects inizialmente si chiamava Architecture Research and Design, ma nel mio Paese la gente preferisce la rintracciabilità del founder. Il mio studio è composto da 90 persone di talento e di fiducia, sono davvero di ispirazione per me. Una volta alcuni di loro erano miei studenti e gli altri sono miei amici. Il nostro studio è una struttura flessibile e si può permettere di affrontare ogni tipo di progetto.

Intervista a Charles Hadife

C’è qualcosa in particolare su cui vi state concentrando ultimamente?

Lavoriamo su progetti sparsi in tutto il mondo. Recentemente ci stiamo focalizzando su edifici residenziali socio-democratici, che offrano alle persone la possibilità di vivere all’interno di spazi bellissimi, salubri e costruiti di recente. Questo progetto è basato su una una ricerca riguardante la tradizione architettonica libanese. Vuole dimostrare come alcuni spazi, pur essendo piccoli, possano offrire un’incredibile esperienza di realtà aumentata. Credo che questo progetto possa influenzare la vita delle comunità e convincere le persone a rimanere a vivere in Libano, perché si tratta davvero di un bellissimo posto in cui stare.

Quant’è importante il rapporto con la tradizione architettonica libanese?

L’evoluzione avviene solamente in quei luoghi in cui si è preservata la tradizione. Purtroppo nel nostro Paese non siamo stati capaci di proteggere il nostro passato architettonico nel giusto modo. In qualsiasi società la continuità con il passato è estremamente importante, è per questo che all’interno dei miei progetti, per quanto contemporanei possano essere, inserisco spesso degli elementi architettonici che si rifanno alla nostra tradizione.

Intervista a Charles Hadife

Qui di seguito la video intervista a Charles Hadife

Cristina Bigliatti
«Sono una persona profondamente superficiale» e «seguo sempre la cosa più facile, perché se è la più facile, allora è anche la migliore». Scrivo d’Arte contemporanea. Dici di non saperne nulla? «Non ti preoccupare, non c’è niente che riguarda l’arte che uno non possa capire». (Andy Warhol)

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *