Design

Intervista a Giuseppe Bavuso

Posted on
Intervista a Giuseppe Bavuso

Durante i frenetici giorni del Salone, ci siamo presi un p’ di tempo per soffermarci presso il magnifico stand di Rimadesio, nota azienda produttrice di sistemi per la suddivisione degli ambienti. Abbiamo incontrato Giuseppe Bavuso, designer e art director dell’azienda da oltre 30 anni, al quale abbiamo chiesto qualche curiosità.

Quali sono le novità del Salone del Mobile 2017?

Quest’anno abbiamo presentato diverse novità, alcune delle quali non sono delle vere e proprie novità, ma aggiornamenti delle collezioni esistenti che necessitavano di restyling e di un’evoluzione. Un prodotto assolutamente nuovo che abbiamo creato quest’anno si chiama Ala, è un secretaire dotato di due ante che si aprono – appunto – ad ala, e contiene una cassettiera che recupera, con la coda di rondine, il concetto di tutta la collezione.

Intervista a Giuseppe Bavuso

Un prodotto molto innovativo che è stato sviluppato recentemente è il sistema Cover. Si tratta di un sistema di contenitori senza contenitori. Consiste in un portale autoportante che contemporaneamente funge da ripiano e da porta battente; è un prodotto molto particolare che associa il design, alla bellezza e alla funzione del prodotto, con uno spirito veramente nuovo rispetto a tutti i contenitori che sono oggi proposti sul mercato.
Wind invece è una libreria che ha già qualche anno, l’abbiamo aggiornata nelle finiture. Il materiale che abbiamo utilizzato è l’alluminio a pressofusione. Wind ha queste forme morbide che ricordano lo stile anni ’60, ovviamente interpretato con una modernità nelle proporzioni e nel gusto che è quello attuale.

L’obiettivo sembra quello di creare dei prodotti senza tempo..

A me piace molto creare dei prodotti che, seppur tecnici, contengano un’anima capace di trasmettere anche calore. La prerogativa di Rimadesio è quella di creare prodotti assolutamente puliti, facilmente leggibili dal punto di vista estetico, ma che abbiano anche un valore tecnico intrinseco della qualità dei materiali molto profondo.
In questo spazio di Rimadesio troviamo prodotti iconici che possono avere anche vent’anni, accanto ad altri che ne hanno invece due, vicino ad un altro che è stato creato quest’anno. Abbiamo dei prodotti che hanno diversi anni di vita, ma che sono ancora attualissimi. Però tutto nell’insieme si sposa con armonia, perché il principio essenziale di Rimadesio non è quello di vendere il singolo prodotto, bensì l’aver costruito uno stile capace di evolversi.

Intervista a Giuseppe Bavuso

Cristina Bigliatti
«Sono una persona profondamente superficiale» e «seguo sempre la cosa più facile, perché se è la più facile, allora è anche la migliore». Scrivo d’Arte contemporanea. Dici di non saperne nulla? «Non ti preoccupare, non c’è niente che riguarda l’arte che uno non possa capire». (Andy Warhol)

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *