Eyewear

La prima giornata mondiale dedicata alla prevenzione visiva

Posted on

Si chiamerà Eye Health Awarness Day e si svolgerà a Fiera Milano Rho, durante Mido – la fiera internazionale dedicata all’occhialeria e all’ottica – domenica 25 febbraio. È la prima volta in assoluto che associazioni ed organismi governativi internazionali si riuniscono per condividere esperienze e trovare messaggi incisivi in grado di sensibilizzare il grande pubblico e le istituzioni preposte.

Eye Health Awarness Day, la prima giornata dedicata alla prevenzione visiva a livello internazionale, si svolgerà durante Mido alle 13.30 di domenica 25 febbraio presso l’Otticlub.
I relatori saranno selezionati attori internazionali che condividono l’interesse per la promozione della salute degli occhi e i rappresentanti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, del Ministero della Salute italiano e della Commissione europea.
Punto di partenza del dibattito sarà l’illustrazione dell’esperienza di ogni singola associazione al fine di trovare linee comuni per la cooperazione. Concluderà l’evento una tavola rotonda che si prefiggerà lo scopo di mettere in evidenza i punti chiave che emergeranno dalla discussione e sarà la base per stilare un vero e proprio “manifesto congiunto” in cui emergeranno gli obiettivi condivisi e i messaggi chiave.
“Ci auguriamo che il primo Eye Health Awarness Day getti le basi per creare una campagna di sensibilizzazione internazionale che costituirà il quadro di azioni congiunte in ciascun contesto nazionale e contribuirà a costruire una posizione più forte verso gli attori istituzionali” ha dichiarato il Presidente di Mido, Giovanni Vitaloni.

Paola Ferrario

Desperate mother di una biondina e di un ricciolino, schizzo da una parte all’altra di Milano in sella alla mia super bicicletta. Quando scendo scrivo, nuoto, leggo, viaggio, porto a spasso la mia cagnolona, coccolo il mio gatto e nutro la mia tartaruga (che poi è un maschio). Ho due sogni nel cassetto: intervistare Isabel Allende e scrivere un libro. Prima o poi li realizzerò, nel frattempo faccio la giornalista e la blogger.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *