Eyewear

LA PERFETTA IMPERFEZIONE DI MAYA HAYUK

Posted on
Max Mara Eyewear - "Optiprism"

Max Mara ha scelto l’artista americana Maya Hayuk per interpretare la capsule di occhiali “Optiprism”. Il nome della collezione non è stato scelto a caso perchè fonde i termini inglesi “optical” e “prism”, ricordando tra l’altro anche la parola italiana “ottimismo”. Il prisma, fonte primaria d’ispirazione per l’artista è anche una figura che ben si addice alla poliedricità della donna Max Mara: l’unione di forme rotonde e squadrate riflette l’equilibrio armonioso tra femminilità e concretezza, estetica e funzionalità, istinto e razionalità. 

Max Mara Eyewear - "Optiprism"

Il mio dipinto per Max Mara gioca con il nuovo simbolo dell’eyewear”, ha rivelato nel  comunicato ufficiale l’artista Maya Hayuk. “È geometrico, audace, un po’ punk, ma decisamente una forma solida. Ho inserito questo elemento decorativo sfaccettato in un motivo ripetuto dominato da colori forti, brillanti ed eloquenti riprodotto su un grande dipinto su legno”.

Come tutti i murales della Hayuk, anche il disegno della collezione nasce in modo semplice e naturale senza ricorrere a schizzi o computer, facendo così emergere con forza la natura artigianale del suo lavoro, come ha dichiarato l’artista: “Inseguo una perfetta imperfezione da cui ricavo l’energia per la mia pratica artistica”.

La collezione brilla per originalità e richiede un look minimale, in linea con il DNA del brand. Max Mara ha osato, colpendo nel segno.

Max Mara Eyewear - "Optiprism"

Paola Ferrario
Desperate mother di una biondina e di un ricciolino, schizzo da una parte all’altra di Milano in sella alla mia super bicicletta. Quando scendo scrivo, nuoto, leggo, viaggio, porto a spasso la mia cagnolona, coccolo il mio gatto e nutro la mia tartaruga (che poi è un maschio). Ho due sogni nel cassetto: intervistare Isabel Allende e scrivere un libro. Prima o poi li realizzerò, nel frattempo faccio la giornalista e la blogger.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *