Art

L’arte risplende

Posted on
Photo: Nicolas Cardin

Linea Light Group presenta un ambizioso progetto illuminotecnico realizzato per il celebre Musée des Arts décoratifs di Parigi, curato dal lighting designer Emmanuel Clair dello studio Light Cibles. Collocato all’interno del Palazzo del Louvre, il museo dedicato alle Arti Decorative è il sesto più visitato di Francia e tra i più importanti al mondo. Di notevole interesse la sezione dedicata al Medioevo e al Rinascimento, ricca di notevoli pale d’altare, oggetti di vita quotidiana, vetrate del XVI secolo, dipinti religiosi e stupendi arazzi esposti a rotazione.
L’intervento di riqualificazione illuminotecnica aveva il principale obiettivo di riscoprire ed esaltare il colore originale delle opere esposte in quest’ala del museo, adottando le moderne tecnologie illuminanti in piena sintonia con lo spazio museale. Soluzioni in grado di coinvolgere l’intera esperienza visiva dello spettatore, ma con particolare attenzione alla specificità di ogni singola opera e alle caratteristiche dell’ambiente.

L'arte risplende
Photo: Nicolas Cardin

Nelle varie stanze è stato installato Iris_T, dotato di nuovi diodi Ultra HD, capace di creare una luce soffusa e teatrale concentrando il fascio di luce solo dove necessario, sfumando man mano verso i bordi e le cornici delle opere: in questo modo i quadri sembrano risplendere emergendo dalle pareti in ombra.
Le grandi vetrine che ospitano ceramiche, oggetti in vetro e statuette sono state illuminate con Reika, dando risalto ai manufatti posti sui ripiani, senza abbagliare l’osservatore.
I vecchi dispositivi alogeni sono stati rimpiazzati dalle tecnologie LED, le quali hanno contribuito a ridurre il consumo eccessivo per la fondamentale operazione di energy saving.
Per maggiori informazioni visitate il sito www.linealight.com.

Photo: Nicolas Cardin
Photo: Nicolas Cardin
Photo: Nicolas Cardin
Photo: Nicolas Cardin
Cristina Bigliatti
«Sono una persona profondamente superficiale» e «seguo sempre la cosa più facile, perché se è la più facile, allora è anche la migliore». Scrivo d'Arte contemporanea. Dici di non saperne nulla? «Non ti preoccupare, non c'è niente che riguarda l'arte che uno non possa capire». (Andy Warhol)

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *