Art

L’effimero mondo di OSGEMEOS

Posted on
L'effimero mondo di OSGEMEOS

OSGEMEOS, letteralmente “i gemelli”, è lo pseudonimo dei fratelli Gustavo e Otávio Pandolfo. Street artists molto conosciuti sulla scena artistica internazionale, presentano il loro primo grande murale in Italia, precisamente all’HangarBicocca di Milano.
Efêmero è il primo intervento del nuovo programma “Outside the Cube”, che a partire dal 2016 vedrà l’area di oltre 1.000 mq all’esterno del Cubo di Pirelli HangarBicocca, diventare la “tela” messa a disposizione per interventi site-specific commissionati annualmente ad artisti internazionali. I due artisti brasiliani prendono ispirazione dalla storia dell’edificio, dove nel secolo scorso si fabbricavano locomotive di treni e realizzano in scala monumentale la silhouette di un vagone metropolitano. Chiacchierando con i gemelli scopro che l’opera è un omaggio a Slav, il writer 19enne deceduto qualche giorno prima mentre realizzava un graffito vicino la stazione di Greco Pirelli.

L'effimero mondo di OSGEMEOS

 

Oltre a questo splendido e coloratissimo murales, sul lato adiacente appare una scritta gigante che indica Margarida, il nome della loro madre.
Prima di andare a vedere dal vivo la loro meravigliosa creazione – visibile fino al 23 aprile 2017 – date un occhio al video seguente, in cui gli artisti ci svelano qualche dettaglio sulla realizzazione dell’opera assieme al loro personale modo di interpretare la Street Art.

L'effimero mondo di OSGEMEOS

 

Cristina Bigliatti
«Sono una persona profondamente superficiale» e «seguo sempre la cosa più facile, perché se è la più facile, allora è anche la migliore». Scrivo d’Arte contemporanea. Dici di non saperne nulla? «Non ti preoccupare, non c’è niente che riguarda l’arte che uno non possa capire». (Andy Warhol)

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *