Design

L’ELEGANZA DELL’ESSENZIALE New Normal. Lo spirito del tempo

Posted on
170404074-flexform

Si respira nell’aria un forte desiderio di serena normalità fatto di sobrietà ed eleganza. Forse per stemperare la complessità del vivere e la moltitudine di sollecitazioni a cui l’iperconnessione costringe.

Si accentua quindi anche nell’abitare una voglia intensa di essenzialità, comfort, armonia, perché è nell’essenzialità che risiede la vera eleganza, che è poi questione di personalità, sicurezza, portamento.

È questo lo spirito del tempo che FLEXFORM ha colto e che ha voluto restituire nell’atmosfera ovattata e raffinata dello stand totalmente rinnovato del Salone del Mobile di Milano 2017.

La nuova collezione e lo spazio espositivo sono pensati per dare voce ad un progetto dove prevalgono moderazione ed equilibrio perché oggi la vera rivoluzione sta nell’essere classici, o meglio, a-temporali. Quando il gusto si affina, la sottrazione estetica diventa un valore. Le nuove proposte prodotto concedono poco al decoro, alla ridondanza. L’esuberanza è out. Vince il New Normal.

In un momento storico in cui l’informazione, gli stimoli e le continue sollecitazioni stilistiche favoriscono una sorta di bulimia estetica che investe molta parte dei consumi, New Normal è una controtendenza importante che sviluppa una ricerca di nuova e sofisticata normalità”. Francesco Morace, sociologo

170404097-flexform

È la normalità ad essere cool. È la semplicità ad essere eccezionale. Ma – si dice – la semplicità è la cosa più complicata del mondo. Quindi dietro ogni nuova collezione FLEXFORM c’è un intenso lavoro di ricerca, intuito, sensibilità, apertura mentale, sintesi finale. Ingredienti fondamentali per continuare un indispensabile processo di innovazione, nella continuità.

Per esaltare la nuova collezione 2017 vengono privilegiati tessuti eco-friendly come il lino, il cotone, il cashmere, i velluti proposti anche con soluzioni-pattern materiche e tridimensionali a motivi spigati, rigati e puntinati ton sur ton. Nei colori prevalgono le tinte naturali, i beige, i grigi, il bianco non ottico (quella sfumatura di bianco-grigio tipica del lino appena raccolto) e poi accenni di colori freddi come il verde bosco, il blu notte, l’azzurro polvere e colori caldi come il rosso amaranto e il burgundy. I metalli sono prevalentemente bruniti e bianchi. Il legno è trattato con finiture opache che esaltano la venatura naturale delle essenze. E la proposta costante di piani in marmo per tavoli, tavolini e contenitori accentua la marmo-mania quasi che nel valore di questa pietra nobile risieda l’essenza stessa della preziosità e della naturalezza.

www.flexform.it

170404075-flexform

Annalisa Guerisoli
Instagram addicted, appassionata di luoghi abbandonati, mi cibo di viaggi e di nutella. Astenersi fan dell’uncinetto e del cucito.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *