Eyewear

L’OCCHIALE E’ BESPOKE

Posted on
L'occhiale è bespoke | Platform Optic Blog

La nuova frontiera del lusso è la customizzazione e l’occhiale non poteva rimanerne estraneo. Se l’antesignano del nuovo mood arriva da Londra, Mr Tom Davies, anche il Bel Paese sta tentando di intraprendere questo interessante percorso e, indovinate un po’, l’idea arriva da un blogger, Fabio Attanasio, fondatore di The Bespoke Dudes, il blog italiano dedicato all’artigianato e allo stile maschile. Fabio ha lavorato insieme ad artigiani italiani che hanno dato vita alla collezione di occhiali da vista e da sole The Bespoke Dudes Eyewear.

 

L'occhiale è bespoke | Platform Optic Blog
© The Bespoke Dudes Eyewear (Foto in alto © The Bespoke Dudes Eyewear)

 

I prodotti sono il frutto di un’esperienza acquisita in più di cinquant’anni di attività in una bottega a conduzione familiare, che resiste alla leadership dei grandi produttori multinazionali. Anche il nome delle collezioni si inserisce perfettamente in questa filosofia: Cran e Pleat. Clan indica l’angolo che si crea tra il collo e il bavero di una giacca fatta da un sarto, mentre il secondo è la traduzione inglese della ‘pence’ dei pantaloni classici da uomo. L’ispirazione per entrambe arriva dallo stile maschile nella sua più estrema accezione contrapposta alle mode stagionali.

Non quindi occhiali per tutti ma pensati per quei connoissuers che amano distinguersi dalla massa e desiderano sapere ciò che indossano.

 

L'occhiale è bespoke | Platform Optic Blog
© The Bespoke Dudes Eyewear

L'occhiale è bespoke | Platform Optic Blog
© The Bespoke Dudes Eyewear
Paola Ferrario
Desperate mother di una biondina e di un ricciolino, schizzo da una parte all’altra di Milano in sella alla mia super bicicletta. Quando scendo scrivo, nuoto, leggo, viaggio, porto a spasso la mia cagnolona, coccolo il mio gatto e nutro la mia tartaruga (che poi è un maschio). Ho due sogni nel cassetto: intervistare Isabel Allende e scrivere un libro. Prima o poi li realizzerò, nel frattempo faccio la giornalista e la blogger.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *