Stuff

Il materiale del futuro

Posted on
Il materiale del futuro

KRION®, brand del gruppo Porcelanosa, ha lanciato in Italia K-Life, la rivoluzionaria KRION Eco-Active Solid Technology®. Si tratta di una straordinaria innovazione tecnologica brevettata, che è in grado di garantire delle prestazioni finora mai raggiunte nel campo del solid surface.
KRION®
è un materiale polivalente, resistente al fuoco, all’impatto e alle macchie, ma grazie alla nuova tecnologia K-Life acquisisce quattro nuove proprietà: consente la purificazione dell’aria, è antibatterico, si auto pulisce e permette l’eliminazione di prodotti chimici.
Ma come funziona questa straordinaria tecnologia? Grazie ad
un innovativo processo produttivo, si è in grado di immettere in tutta la massa del prodotto una serie di attivatori che, attraverso qualsiasi tipo di luce – anche artificiale – consentono di attivare queste proprietà.

Il materiale del futuro

Nell’atmosfera e nelle case vi sono alcuni gas pericolosi per gli esseri umani e per la natura, quando questi gas entrano in contatto con la superficie di KRION Eco-Active Solid Technology®, si innesca una reazione chimica che genera prodotti inoffensivi, quali sali minerali e acqua. È stato riscontrato che 1 mq del nuovo K-Life è in grado di purificare la quantità d’aria che respirano 6,5 persone in un anno.
Inoltre g
razie alla nuova tecnologia di KRION®, i batteri non solo non possono proliferare sul materiale, ma vengono addirittura eliminati quando entrano in contatto con questa superficie (fino al 117% in più rispetto a qualsiasi altro materiale).
Utilizzando K-Life è
perfino possibile eliminare un gran numero di sostanze pericolose per la salute: è stato riscontrato che il nuovo materiale può eliminare il 100% di queste sostanze pericolose.
Siete curiosi di saperne di più a riguardo? Visitate il sito www.krion.com.

Il materiale del futuro

Il materiale del futuro

Cristina Bigliatti
«Sono una persona profondamente superficiale» e «seguo sempre la cosa più facile, perché se è la più facile, allora è anche la migliore». Scrivo d’Arte contemporanea. Dici di non saperne nulla? «Non ti preoccupare, non c’è niente che riguarda l’arte che uno non possa capire». (Andy Warhol)

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *