Architecture

Medaglia d’Oro all’Architettura Italiana 2015

Posted on
CARMASSI.VERONA.06.15.234_FOTO MARIO CIAMPI

Sono stati annunciati i vincitori della Medaglia d’Oro all’Architettura Italiana 2015, prestigioso premio frutto della collaborazione tra La Triennale di Milano, il MiBACT, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e MADE expo.
La giuria – presieduta da Claudio De Albertis, Luisa Collina, Alessandra Fassio, Alberto Ferlenga, Vincenzo Latina e Christophe Pourtois – ha assegnato all’unanimità la Medaglia d’Oro all’Architettura Italiana 2015 a Massimo Carmassi con ISP e IUAV Studi e Progetti, per il Restauro del Panificio della Caserma Santa Marta in sede universitaria a Verona.
Sono stati inoltre assegnati i Premi Medaglia d’Oro alla Carriera a Mario Bellini, Luigi Caccia Dominioni, Franco Purini e Francesco Venezia.
Il Premio Speciale all’Opera Prima è stato vinto dallo studio B22 per l’Housing sociale Cascina Merlata – Edificio 11, realizzato a Milano. Il Premio Speciale alla Committenza è assegnato – per la committenza pubblica – all’amministrazione comunale di Aquileia per l’Aula di Cromazio e le piazze della Basilica di Aquileia; per la committenza privata a Isabella Seragnoli, presidentessa di Coesia per l’opera MAST di Bologna.
Sono state assegnate inoltre le sette Menzioni d’onore: per la categoria Nuovi edifici a Renato Rizzi per il Teatro Shakespeariano di Danzica; per la categoria Paesaggi e Spazi Urbani a Cino Zucchi Architetti con Mauri & Banci per l’Ingresso alla galleria Vedeggio-Cassarate a Lugano; per la categoria Infrastrutture a MoDus Architects per i Collettori di acqua calda per la rete di teleriscaldamento a Bressanone; per la categoria Riconversione e Restauro a Pietro Carlo Pellegrini architetto per il recupero della ex fornace per la realizzazione di una scuola media; per la categoria Allestimenti a Attilio Stocchi per Librocielo; per la categoria Opera Sociale a ASF Italia Onlus per la Nuova scuola secondaria realizzata in Cambogia; per la categoria Interni a Morpurgo De Curtis Architetti Associati per il Memoriale della Shoah.
Maggiori informazioni sono consultabili sul sito della Triennale

Cristina Bigliatti
«Sono una persona profondamente superficiale» e «seguo sempre la cosa più facile, perché se è la più facile, allora è anche la migliore». Scrivo d’Arte contemporanea. Dici di non saperne nulla? «Non ti preoccupare, non c’è niente che riguarda l’arte che uno non possa capire». (Andy Warhol)

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *