Design

Moschino kisses Gufram al Fuorisalone 2017

Posted on
gufram moschino fuorisalone 2017 1

Gufram presenta, in occasione della Milano Design Week 2017, Moschino kisses Gufram, una sensuale e irreverente capsule collection di arredi, realizzata in collaborazione con il brand più pop del mondo del fashion, Moschino.
Ironia, humour, provocazione sono elementi che rappresentano la cifra stilistica dei due marchi che, nel design e nella moda, sono stati capaci di far conoscere nel mondo la radicalità della creatività italiana, divenendo icone di una dirompente energia Made in Italy.

Moschino kisses Gufram
si compone di quattro nuovi prodotti iconici.

Il sensuale Zipped Lips!, edizione speciale del divano Bocca – disegnato nel 1970 da Studio65 – che viene contaminato dall’estro del direttore creativo di Moschino, Jeremy Scott.

gufram moschino fuorisalone 2017

Biker cabinet è un mobile su ruote che riprende le forme dell’iconica Biker bag di Moschino riproducendone fedelmente borchie, cerniere, colletto, tasche. Le sue mensole in vetro possono inoltre accogliere gli oggetti più diversi.

gufram moschino fuorisalone 2017 1

High Heels sono due provocanti scarpe decolletè in pelle nera e tacco dorato, al cui interno trovano spazio, nell’una un pouf, nell’altra tre ripiani in vetro: reinterpretazioni inaspettate di una seduta e di un mobile portaoggetti.

gufram moschino fuorisalone 2017 3

Per la prima volta delle creazioni Moschino diventano oggetti di arredamento: i due brand confermano la loro inedita attitudine nel saper superare, con fantasia e anticonformismo, le associazioni forma-funzione: se per Gufram infatti un paio di labbra diventa un divano, o un capitello greco una chaise longue, Moschino ha fatto del più comune contenitore spray per le pulizie domestiche la bottiglietta della sua eau de toilette, così come ha trasformato una virile giacca di pelle da biker in una borsa da donna di alta moda.

Annalisa Guerisoli
Instagram addicted, appassionata di luoghi abbandonati, mi cibo di viaggi e di nutella. Astenersi fan dell’uncinetto e del cucito.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *