Design

Le variazioni del tempo di Nendo

Posted on

Se c’è un oggetto che si può veramente definire timeless, senza dubbio è la clessidra: un dispositivo usato fin dall’antichità, arrivato ai giorni nostri praticamente invariato. Nell’epoca degli orologi digitali, la clessidra riesce a farci cambiare la percezione del flusso del tempo. Sarà la sabbia, sarà quell’effetto dei piccoli granelli che cadono uno dopo l’altro… Il minuto che scorre osservando una clessidra sembra più lento.

Lo studio giapponese Nendo, guidato dal designer Oki Sato, per la Milano Design Week ha creato una linea di quattro diverse clessidre, ricavate da un volume di acrilico trasparente. Le cavità interne per accumulare la sabbia sono state lucidate a mano con sottili aghi metallici con punta abrasiva. Questo metodo di produzione conferisce alle forme un aspetto quasi naturale e organico, simile a nuvole e pozzanghere, trasmettendo la sensazione che il tempo si muova ancora più liberamente.

variations_of_time05_akihiro_yoshidaLa prima clessidra rappresenta il “tempo diviso“: 5 minuti di sabbia divisa in 2 cavità; 2 minuti di sabbia si accumulano nella cavità sinistra, quando questa si riempie completamente, la sabbia inizia a cadere nella cavità a destra, contando ulteriori 3 minuti.

variations_of_time12_akihiro_yoshidaLa seconda clessidra è il “tempo convertito“: gli angoli delle cavità controllano il movimento della sabbia; sulla strada che va, la sabbia viaggia lungo il sentiero giusto contando 2 minuti. Una volta capovolta, e la sabbia sta tornando, viene diretta sulla rotta sinistra che conta solo 1 minuto.

variations_of_time17_akihiro_yoshidaLa terza clessidra è il “tempo raddoppiato“: quando la sabbia cade dalla prima cavità alla seconda, conta 1 minuto. Una volta che la sabbia è defluita dalla seconda cavità a quella inferiore, sono passati 2 minuti.

variations_of_time26_akihiro_yoshidaLa quarta e ultima clessidra si chiama “tre volte“: tre canali sono lasciati aperti nella parte superiore della clessidra, a seconda del canale nel quale viene versata la sabbia, la stessa quantità di sabbia può contare 1, 2 o 3 minuti.

Related Post

Daniela Garbillo

Vado sempre diretta al punto e non mi piacciono i giri parole. Scrivere è il mio mestiere, ma ho una “doppia vita”: insegno yoga, pilates, acquafitness e corro appena mi cade la penna. What else?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *