Architecture

ROMA 20-25

Posted on
25) PRINCETON

Come sarà Roma tra 10 anni? Questo è il quesito al quale 473 studenti e 100 docenti di 25 università di tutto il mondo cercano di dare una risposta attraverso il progetto ROMA 20-25 – Nuovi cicli di vita della metropoli / New Life Cycles for the Metropolis.
ROMA 20-25 è un workshop internazionale cominciato un anno fa, con lo scopo di organizzare la città in una griglia di 50 km di lato – con 25 quadrati di 10 chilometri – la quale corrisponde al perimetro della vita sociale ed economica di Roma.
Una città immaginata sulla base di un programma elaborato da un Comitato Scientifico composto da Giovanni Caudo – Assessore alla trasformazione urbana di Roma Capitale, Pippo Ciorra – Senior Curator Architettura della Fondazione MAXXI, Vittoria Crisostomi – Programmazione e attuazione urbanistica di Roma Capitale, Cesare Ferrero – Country manager di BNP Paribas Real Estate in Italia, Francesco Garofalo – Università G. D’annunzio di Chieti-Pescara, Margherita Guccione – Direttore MAXXI Architettura, Piero Ostilio Rossi – La Sapienza, Università di Roma.

3) University of PennsylvaniaAl progetto di ricerca hanno partecipato 12 atenei italiani e 13 internazionali, tra i quali: Princeton, la Columbia University di New York, il Politecnico di Torino, il Politecnico di Milano, l’Università degli Studi di Genova, l’ETH di Zurigo, la South China University of Technolgy di Guangzhou, l’Università degli studi di Napoli Federico II, lo IUAV di Venezia e molti altri.
Il workshop si conclude con la mostra al MAXXI, aperta al pubblico da sabato 19 dicembre 2015 al 17 gennaio, la quale consiste in una ricca narrazione di sguardi, visioni e progetti per la Roma che sarà tra 10 anni, quella del Giubileo del 2025.
Per maggiori informazioni visitate il sito del MAXXI.

4) South China University of Technolgy, Guangzhou

Cristina Bigliatti
«Sono una persona profondamente superficiale» e «seguo sempre la cosa più facile, perché se è la più facile, allora è anche la migliore». Scrivo d’Arte contemporanea. Dici di non saperne nulla? «Non ti preoccupare, non c’è niente che riguarda l’arte che uno non possa capire». (Andy Warhol)

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *