Stuff

Si è acceso un Mito

Posted on
1_Mito_sospeso

La serie di lampade Mito di Occhio, vincitrice del German Design Award, è una simbiosi tra design, funzioni ed effetti innovativi: la novità assoluta è “color tune”, il dispositivo che consente di regolare la temperatura della luce in base al contesto: luce calda per conciliare il relax serale o più fredda come luce da lavoro. La regolazione del colore della luce è progressiva e copre la gamma dai 2700 ai 4000K.

Mito affascina per l’eleganza e la leggerezza. La precisione del dettaglio caratterizza la silhouette della lampada, come il taglio definito che mette in risalto la lavorazione. Mito è disponibile in sei finiture diverse e in nuove tonalità calde, come il bronzo e l’oro rosa.

7_Mito_sospeso_OfficeLa lampada Mito sospeso si accende e si regola senza contatto fisico esattamente sul punto in cui nasce la luce: la testa riflettente. Grazie all’innovativo sistema di sensori, basta un semplice movimento della mano per accendere la luce, dimmerizzarla e distribuirla verso l’alto e verso il basso con la funzione fading.

In alternativa la regolazione può avvenire mediante l’applicazione air App o l’air controller di Occhio. Su richiesta Mito è anche regolabile in altezza. Un originale meccanismo di avvolgimento consente di adattare la lunghezza del cavo di sospensione con la massima precisione: i cavi si allungano o si accorciano in modo fluido e uniforme.

6_Mito_soffitto_FlurNelle versioni a soffitto e sospesa, come elemento unico o multiplo, Mito trasforma e arreda gli ambienti. Nella versione esterna, a incasso o integrata per controsoffitti, è perfetta in tutti gli spazi.

I tanti effetti luminosi diversi tra cui la luce diretta antiabbagliamento fanno di Mito l’ideale in ogni contesto sia residenziale che professionale. Il fascio di luce può essere direzionato verso l’alto, verso il basso o in entrambe le direzioni senza porre limite alla realizzazione degli scenari luminosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *