Design

Simone Guidarelli presenta la sua prima collezione tessile per “vestire” la casa del prossimo futuro

Posted on

Simone Guidarelli, stylist e fashion consultant tra i più apprezzati ed eclettici del panorama internazionale, sceglie la vetrina del FuoriSalone 2018 (Milano, dal 17 al 22 aprile) per presentare la sua prima collezione di tessuti da parati deluxe con cui “vestire” ambienti, imbottiti e altri complementi: “Simone Guidarelli Walldesign”. Il suo universo immaginifico contagia la casa con una linea di otto rivestimenti dai pattern ipnotici, motivi e colori romantici, in una fresca reinterpretazione degli iconici disegni tessili del Fondo Renzo Brandone, custoditi nell’archivio della Fondazione Fashion Research Italy (FRI) di Bologna. Il risultato: otto tessuti da parati, tutti sviluppati con la tecnica Jacquard e tutti dalle finiture di massimo livello, che rappresentano i mondi di Simone Guidarelli: struzzi orgogliosi ed eleganti garofani che prendono vita su cinque fondi diversi (rosso, verde petrolio, giallo sole, arancio e bianco ghiaccio); poetici usignoli che volano leggiadri tra cascate di fiori dal sapore orientale-antico; un disegno floreale stilizzato nelle tonalità dell’oro e dell’argento che si ripete e che esplode sul fondo nero brillante. Comune denominatore: un nuovo romanticismo, di grande impatto che risulta ancora più potente in un’ottica di total look domestico, ri-“vestendo” non solo le pareti, ma anche i cuscini, le abat-jour, i complementi d’arredo.

La collezione “Simone Guidarelli Walldesign” sarà presentata con un evento di lancio il 18 aprile presso la boutique multibrand No.30 Milano, in via della Spiga 30 dove sarà esposta durante la settimana del Fuori Salone dal 17 al 22 aprile

 

Simone Guidarelli WALLDESIGN_Ostrich
 

Simone Guidarelli WALLDESIGN_Damask

Annalisa Guerisoli

Instagram addicted, appassionata di luoghi abbandonati, mi cibo di viaggi e di nutella. Astenersi fan dell’uncinetto e del cucito.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *