Architecture

Souvenir d’un Futur

Posted on
Souvenir dun Futur by Laurent Kronental

Al termine della seconda guerra mondiale la Francia è stato uno dei paesi ad aver subito le più ingenti distruzioni. In questo contesto in cui i danni bellici si sommavano ad una crisi abitativa precaria e ad una grande affluenza migratoria trova via via strada una strategia di ricostruzione, espansione e modernizzazione della città che costituisce la premessa ideologia all’esperienza dei Grands Ensembles.

Souvenir dun Futur by Laurent Kronental
© Laurent Kronental

I “Grands Ensembles”, costruiti tra il 1950 e il 1980, hanno rappresentato i luoghi in cui si concretizzava la ricerca di un diverso modo di concepire e fondare l’accrescimento della città e di modernizzare gli usi e costumi dei suoi abitanti.
Luoghi che oggi ci appaiono esteticamente fuori dal tempo e corrispondono a ciò che la legge francese definisce attualmente  “quartieri sensibili” cioè maggiormente interessati da fenomeni di degrado e criminalità diffusa.

Souvenir dun Futur by Laurent Kronental
© Laurent Kronental

A raccontate questi luoghi ci ha pensato Laurent Kronental con il suo progetto Souvenir d’un Futur .
In netto contrasto con i punti di vista cliché che considerano orrendi questi luoghi, Laurent Kronental ha condotto il suo lavoro affascinato dalla ambiziosi (e ora datate) caratteristiche moderniste di questi progetti. Una volta lì, è stato attratto dalle condizioni di vita dei residenti veterani che hanno vissuto, amato e che sono la memoria del luogo e che sono la poesia di questi ambienti che stanno piano piano scomparendo  insieme al ricordo dell’utopia modernista.

Souvenir dun Futur by Laurent Kronental
© Laurent Kronental

“Souvenir d’un Futur” è il risultato di quattro anni di visite e scambi. In questa serie, Laurent Kronental ha voluto creare l’atmosfera di un mondo parallelo mescolando passato e futuro.

Contrassegnati dal passare del tempo, questi enormi edifici grigi, come i loro abitanti, portano i segni di una vita lunga. Eppure, in questi volti rugosi e nelle pareti screpolate, l’energia dei corpi e delle facciate, emerge un orgoglio e un impulso che pensavamo scomparso. I volti pacifici e la nudità degli spazi trasmettono un mix di rassegnazione e di attesa, scetticismo e fiducia, insoddisfazione e pienezza, un mondo di contrasti e strati profondi di vita e spontaneità.

Souvenir dun Futur by Laurent Kronental
© Laurent Kronental

http://www.laurentkronental.com/

Souvenir dun Futur by Laurent Kronental
© Laurent Kronental

Fonte: Architettura di rara bellezza : documenti del Festival dell’Architettura 2006 di Enrico Prandi

Souvenir dun Futur by Laurent Kronental
© Laurent Kronental
Annalisa Guerisoli
Instagram addicted, appassionata di luoghi abbandonati, mi cibo di viaggi e di nutella. Astenersi fan dell'uncinetto e del cucito.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *