Design

Superstudio show, la tappa imperdibile della design week milanese

Posted on
SuperDesign_Show

17.000 mq espositivi, 130 000 visitatori e 2270 giornalisti accreditati solo nel 2016, progetti a tema, installazioni museali, padiglioni nazionali, mostre indipendenti o collettive, grandi aziende consolidate ma anche giovani aziende innovative, startup, self-design, giovani autori indipendenti

Tutto questo è al SUPERSTUDIO, il luogo iconico del design a Milano, il pioniere del fenomeno FuoriSalone nel quartiere, il luogo più visitato e ambito in zona Tortona fin dal 2000. Con il progetto SUPERDESIGN SHOW, (che continua e incorpora il successo del Temporary Museum for New Design) Superstudio continua la sua mission verso qualità ed eccellenza ma quest’anno punta più che mai sulla ricerca, sullo straordinario quotidiano, sulla libertà di scelta e idee, sulle contaminazioni tra classico e avanguardia, tra industria e artigianato, tra tradizione e futuro, tra semplicità e meraviglia.

 

Sunbrella

 

SUPERDESIGN SHOW rompe gli schemi e parla di Design a 360°: industrial design, art design, artigianato d’autore, tecnologia, automotive, l’oggettistica per la casa il lavoro i viaggi l’intrattenimento, il tessile, la decorazione, le contaminazioni con la tradizione, e tutto ciò che il design propone al passo con i tempi. E ancora le Capitali del design, i Paesi emergenti diventati protagonisti, il Materials Village con aziende che propongono progetti e tecnologie sull’innovazione dei materiali.

Una ricerca che dura tutto l’anno a caccia delle buone idee e che culmina con DISCOVERING: PEOPLE&STORIES, il progetto che apre al mondo degli autori, dei giovani, degli indipendenti, degli art-igiani, selezionati da tutto il mondo con un solo oggetto che parli di ciascuno di loro.

Dedicata invece alle piccole e medie aziende, i Selected Objects, una mostra collettiva riservata ad arredi ed oggettistica innovativi in piccoli spazi da 4 a 30 mq. Pensata per valorizzare la nuova estetica, è una sezione di grande successo, molto seguita da stampa e pubblico internazionali.

TIME TO COLOR! È il tema dell’anno scelto da SuperDesign per “dipingere” di nuovo i propri ambienti, per invitare i propri espositori a pensare allestimenti e presentazioni in cui il colore sia parte del linguaggio e evidenzi le tendenze. Una forte personalizzazione all’evento, una sferzata di ottimismo e di energia.

 

Le anticipazioni del 2017

L’area Temporary Museum, installazioni spettacolari che esaltano il prodotto
Per il suo 70° anniversario, LG porta un grandioso artwork futuristico curato da Tokujin Yoshioka, artista e designer presente nelle collezioni permanenti di MoMA, Centre Pompidou, Victoria and Albert Museum e altri prestigiosi musei. Un arazzo di luce dove arte e tecnologia si combinano fino a creare una dimensione futuristica che confonde e trascende i sensi umani.

PepsiCo crea con Mathieu Lehanneur, Luca Nichetto, Fabio Novembre, lo Chef Davide Oldani, Studio Job, Patricia Urquiola e molti altri, una esplorazione tra passato, presente e futuro, di come cibo e bevande vengono consumati nella nostra società iperconnessa.

 

L'installazione di Pepsi
L’installazione di Pepsi

 

L’acclamato artista e fotografo francese Charles Pétillon per Sunbrella, firma una mega installazione che accoglierà i visitatori all’ingresso del corpo centrale di Superstudio.

Un intero padiglione sarà invece dedicato a POLISH DESIGN, “Tomorrow is today”, la prima mostra collettiva che offre uno sguardo sul futuro del design polacco grazie alla partecipazione di 8 Università Statali da tutta la Polonia e le loro facoltà di progettazione. Il progetto è a cura di Dorota Koziara.

Installazioni più piccole ma di grande pathos con Yokohama Makers Village che presenta l’ultima collezione “Flower/Metal”, con tableaux di vasi per fiori di design in perfetto stile giapponese che mostrano l’armonia nata dall’incontro di materiali antagonisti.

Selected Objects: Budbrand
Selected Objects: Budbrand

Materials Village, presenta il meglio dell’innovazione dei materiali nell’Art Garden di Superstudio e aeree limitrofe, a cura di Material Connexion. Un format sempre più accattivante, green e ricco d’incontri speciali: Materials Village 2017 occupa uno spazio sempre più grande e, importante novità di quest’anno, la mostra-evento “New Materials for a Smart City” che offrirà ai visitatori della Design Week milanese una panoramica sulle frontiere dell’innovazione materiale per la creazione della smart city, la città intelligente. All’ingresso di Superstudio Più, nella Piazza dell’Arte, l’installazione di Studio Patricia Urquiola per 3M, sull’importanza di preservare le memorie per il futuro attraverso l’unione di architettura, design e la magia dei materiali.

Il Design del futuro, applicazioni teconologiche interattive
Dassault Systèmes presenta lo “studio del futuro”, soluzioni all’avanguardia per il design creativo e la progettazione d’interni, per abbozzare nuove idee di prodotti direttamente in 3D su un tablet e visualizzarle subito con rendering fotorealistici in un ambiente virtuale immersivo interattivo.

Continuano le sorprese con la mostra collettiva SELECTED OBJECTS, dedicata alle piccole-medie aziende.

www.superdesignshow.com

Annalisa Guerisoli
Instagram addicted, appassionata di luoghi abbandonati, mi cibo di viaggi e di nutella. Astenersi fan dell'uncinetto e del cucito.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *