Design

The Design Prize

Posted on

Sono stati da poco annunciati i 10 vincitori del premio internazionale THE DESIGN PRIZE. Il premio, giunto alla seconda edizione, si occupa di indagare le diverse discipline del progetto e, dopo aver consultato un’ampia rete di professionisti, identifica le 10 migliori idee del 2017, che si sono distinte per i successi ottenuti, per l’estetica progettata o per la loro componente innovativa e sostenibile.

The Design Prize

La cerimonia di premiazione, avvenuta presso i prestigiosi spazi del Ridotto Toscanini del Teatro alla Scala di Milano, è stata caratterizzata da un’atmosfera magica, volta a celebrare le eccellenze internazionali del mondo dell’industria e dei creativi.
A seguire, i 10 progetti vincitori selezionati dalla Giuria di Qualità composta da personalità del settore di assoluta preminenza: Stefano Boeri, Jasper Morrison, Guta Moura Guedes, Carlo Ratti, Libby Sellers, Alex Mustonen, Kjetil Thorsen e Ingeborg de Roode.

Social Impact: Scewo

Distribution: Aesop Stores

Communication: Alice Rawsthorn

In The Artistic Realm: Studio Drift

Exhibition: Fondazione Prada

Experimentation: Jane Withers

Best curator / Critic: Paola Antonelli

Best Newcomer: Pretziada

Best Designer: India Mahdavi

Lifetime Achievement Ex-Aequo: Enzo Mari / Kazuyo Sejima

La categoria Social Impact, di assoluta rilevanza per gli organizzatori di questa iniziativa, è stata aperta al Public Voting: una scelta significativa volta a democratizzare il premio e sensibilizzare il pubblico su una tematica di interesse universale, per la quale è corretto che venga interpellato. L’esito di questa votazione ha decretato come vincitore il progetto The Shed di Diller Scofidio & Renfro and Rockwell Group.

The Design Prize

Related Post

Cristina Bigliatti

«Sono una persona profondamente superficiale» e «seguo sempre la cosa più facile, perché se è la più facile, allora è anche la migliore». Scrivo d’Arte contemporanea. Dici di non saperne nulla? «Non ti preoccupare, non c’è niente che riguarda l’arte che uno non possa capire». (Andy Warhol)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *