Design

UT UNUM: Il Bello e il Buono per i bisognosi

Posted on
Ut_Unum_light-02

In occasione della Milano Design Week 2016 il Refettorio Ambrosiano ha presentato Ut unum, un progetto site-specific ideato dall’architetto e designer Anna Barbara, che vuole offrire una riflessione sul valore della luce intesa come elemento simbolico. L’intervento utilizza tessuti provenienti da scarti industriali che rinascono diventando risorsa di bellezza e creatività, per raccontare il valore simbolico e fattivo di alcuni alimenti di comunione tra popoli, culture e religioni differenti.
Il progetto rispecchia pienamente alcuni dei temi costanti nella produzione di Anna Barbara, ovvero la rinascita dello scarto e il dialogo inter-religioso, che sono alla base anche dell’esperienza quotidiana di Refettorio Ambrosiano.

Ut_Unum_light-03

Refettorio Ambrosiano è un progetto che riunisce per la prima volta i mondi dell’alta cucina, dell’arte e del design e della solidarietà. Nasce come iniziativa ideata da Massimo Bottura e Davide Rampello con l’obbiettivo di coniugare l’atto di offrire cibo a chi ne ha bisogno, con i valori dell’arte e della cultura. Refettorio Ambrosiano prende forma dalla ristrutturazione di un teatro abbandonato nel quartiere periferico di Greco alla quale hanno partecipato con entusiasmo molti designer e artisti di valore assoluto. Oltre ai grandi nomi del design e dell’arte, Refettorio Ambrosiano ha contato sulla partecipazione di oltre 55 chef italiani e internazionali che si sono alternati nella cucina del refettorio.
Siete curiosi di saperne di più su questo progetto bello e buono? Visitate il sito www.refettorioambrosiano.it.

Ut_Unum_light-01

Cristina Bigliatti
«Sono una persona profondamente superficiale» e «seguo sempre la cosa più facile, perché se è la più facile, allora è anche la migliore». Scrivo d’Arte contemporanea. Dici di non saperne nulla? «Non ti preoccupare, non c’è niente che riguarda l’arte che uno non possa capire». (Andy Warhol)

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *