Design

Zucchetti. Kos salpa con Otam e MCY

Posted on
Zucchetti. Kos_Otam_Gypsy_04

 

Le contaminazioni tra il mondo dell’interior design e la progettazione nautica modificano lo stile più strettamente marino, portando a bordo atmosfere d’ispirazione metropolitana. Tra gli interpreti di questo filone c’è la divisione contract del gruppo Zucchetti. Kos, portavoce di quel gusto Made in Italy che tanto affascina il pubblico internazionale degli armatori.

Gipsy, il primo progetto della linea Otam Custom Range, vincitore tra l’altro quest’anno del Super Boats Design Awards e del World Superyacht Awards, è frutto della forte sinergia tra il cantiere ligure e un armatore italiano. I suoi 35 metri, studiati dall’arch. Tommaso Spadolini con Marine Design & Service, armonizzano perfettamente lo stile moderno degli interni alle linee esterne. Sul sun deck spicca, scultorea nella sua geometria assoluta, la Minipool by Kos – design L+R Palomba – in versione custom, dotata di idromassaggio, idrocolore e sistema di riscaldamento dell’acqua. Tutte le cabine vip sono dotate di bagni realizzati con materiali rigorosamente Made in Italy, la rubinetteria è della collezione Savoir by Zucchetti, disegnata da Matteo Thun con Antonio Rodriguez. Pensata anche per il mondo del contract, la linea si fa portavoce in modo essenziale del binomio tradizione e attualità. 

Forme primarie e pure che trovano perfetta collocazione anche nei bagni di due imbarcazioni firmate Monte Carlo Yachts: i pluripremiati MCY105 e MCY96. La filosofia “Future Classic”, su cui si basa l’intera proposta Monte Carlo Yachts, si manifesta in ogni dettaglio progettato dal duo Nuvolari Lenard: un interior design senza tempo. La collezione Savoir, in elegante equilibrio tra classico e contemporaneo, riflette così lo stile iconico e timeless del cantiere e la sua attenzione nei confronti delle proporzioni.

Zucchetti. Kos_Otam_Gypsy_03Zucchetti. Kos_MCY96_01Zucchetti. Kos_MCY105_01Zucchetti. Kos_Otam_Gypsy_01Zucchetti. Kos_Otam_Gypsy_02

 

Paola Ferrario
Desperate mother di una biondina e di un ricciolino, schizzo da una parte all'altra di Milano in sella alla mia super bicicletta. Quando scendo scrivo, nuoto, leggo, viaggio, porto a spasso la mia cagnolona, coccolo il mio gatto e nutro la mia tartaruga (che poi è un maschio). Ho due sogni nel cassetto: intervistare Isabel Allende e scrivere un libro. Prima o poi li realizzerò, nel frattempo faccio la giornalista e la blogger.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *